CAGLIARIBASKET

La coscienza della pallacanestro cagliaritana
basketballpreview
basketballpreview
basketballpreview
basketballpreview

La terza repubblica del basket cagliaritano

Uno degli assistenti di Paolini potrebbe essere Gigi Usai, 56 anni da Dolianova. 


Il palazzetto di Via Rockefeller viene intitolato ai fratelli Pirastu. 


Tra i sardi che, seppur da assistenti, vantano nel curriculum panchine in A1 e A2 troviamo Antonello Restivo e Andrea Spinetti.


Per la A2 roster quasi completato.

Marco Allegretti, Simone Bonfiglio, Michele Ebeling, Marcus Keene,Ferdinando Matrone, Andrea Rovatti, Roberto Rullo, DeShawn Stephens, Mirco Turel


I  Pirates di Beppe Caboni ingaggiano Manuel Vanuzzo, confermano Samoggia, Trionfo, Passaretti, Melis, Villani e Graviano. Rinnovano gli accordi con Genneruxi per Floridia e Cabriolu oltre a Mauro Serra. Altri due giovani nel gruppo saranno Picciau e Spano.

Nello staff tecnico entrano Carlo Zedda e Luca Mura

Sono passati esattamente 37 anni dall'ultimo campionato di A2 giocato a Cagliari. La serie A è stata sfiorata poi due volte dall'Esperia, (1986 e 1992) . Ora , grazie all'impegno di Stefano Sardara, patron della Dinamo, la città potrà rivedere pallacanestro d'alto livello. Abbiamo raccolto un po' di opinioni sparse fra Cagliari e Sassari, le pubblichiamo un po' per volta nella rubrica "parole in libertà" in questa pagina. Sembra che ci sia molto entusiasmo ma "a patto che si fcciano crscerei nostri giovani". Onestamente ci pare utopistico, perchè l'unico giovane cagliaritano  degno di attenzione nazionale, negli ultimi anni, è il classe 96 Dario Zucca che dall'Esperia si mosse per approdare prima a Pesaro, poi a Venezia e che ora giocherà a Montegranaro.

In realtà il progetto Cagliari Dinamo Academy ha, probbilmente, come scopo quello di ampliare il bacino d'utenza della Dinamo Sassari coinvolgendo maggiormente una città che negli ultimi anni ha sostenuto in maniera impensabile e alla faccia di vecche rivalità, i successi sassaresi. Non si sottilizza insomma, si naviga a vista cercando di lavorare giorno per giorno per costruire .Intanto l'effetto domino si sta già scatenando con una minirivoluzione tra Olimpia ed  Esperia. Il fato che Giovanni Zucca abbia accettato il ruolo di presidente della neonata società ha imposto delle scelte importanti sulla scia anche della fusione dei settori giovanili in atto già da un anno. 




Parole in libertà


Alcuni pareri raccolti sul nuovo sodalizio Sardara/Cagliari 


"tutto il movimento cestistico cagliaritano gioverà di questa nuova dimensione che sicuramente porterà una crescita in termini di qualità per i dirigenti allenatori e giocatori." Antonello Restivo


"È da capire se effettivamente ci sarà spazio per i giovani, ma non ne vedo in Sardegna pronti per la a2. In una realtà cestistica come la nostra è comunque importante che Cagliari sia presente​" Pietro Carlini


"è una bellissima iniziativa avere una squadra di vertice maschile a Cagliari , purché si inseriscano nella rosa giovani idonei poiché quei pochi che abbiamo dopo le giovanili smettono, perché non ritenuti validi nemmeno per una serie minore" Valeria Deiana


© 2016 CAGLIARIBASKET
Create a website